femminismi.it

un osservatorio sulla libertà femminile

-Consultori marchigiani: di nuovo un attacco alla dignità femminile.

volantino cav
E’ recentemente apparsa sull’Espresso la denuncia del collettivo Via libera sulla presenza, in un luogo centralissimo del Consultorio pubblico di Jesi, di una bacheca del “Centro di aiuto alla vita” (che aiuta… facendo la guerra alla applicazione della legge 194 per quel che riguarda la liceità dell’aborto), recante volantini (a colori perché loro possono) con presentazioni stile pubblicitario dei “bambini”- feti.
Ovviamente lo scopo del Cav è quello di dare informazioni scientifiche fiabesche per inculcare nelle donne in lista per abortire la vergogna, il senso di colpa.
La presenza nei Consultori pubblici di bacheche o uffici di associazioni private a sfondo religioso non è  solo a Jesi. Anche a Fano recentemente abbiamo sventato il tentativo di infilare la presenza ufficiale del Cav presso il Consultorio pubblico, che avrebbe bisogno semmai di più fondi per svolgere le sua attività, tra le quali è prevista anche l’educazione sessuale delle/gli adolescenti, tanto per fare un esempio.
Ricordiamo a chi volesse continuare con noi una riflessione, e una battaglia, per il diritto delle donne alla salute e all’autodeterminazione, che abbiamo raccolto tempo fa, dopo un incontro pubblico con le operatrici dell’Asur e tante altre, un report sui Consultori in provincia.
A livello regionale, la delegazione anconetana di ViaLibera ha voluto consegnare di persona le firme raccolte sulla petizione che chiede provvedimenti per l’applicazione corretta della legge 194 nella nostra regione, ma l’assessore Mezzolani, troppo impegnato nelle manovre di taglio alla sanità pubblica, ha dato buca all’appuntamento fissato col collettivo.
Nella nostra provincia, dopo la nostra mobilitazione e una serie di note stampa delle donne della Cgil sul diritto all’interruzione di gravidanza presso l’Ospedale di Fano, in attesa della ristrutturazione ancor più drastica dei presidi sanitari pubblici (i consultori pubblici finiranno nelle utopiche “case della salute”?), tutto tace.
Invitiamo le donne che vogliono dare un’opinione e/o informazioni sull’attività dei Consultori nella nostra provincia a commentare questo post.

-dalla vostra inviata, Dada Knorr.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: