femminismi.it

un osservatorio sulla libertà femminile

-Ma perché non si parla dei porci?

tiqqun
Finalmente sulla stampa cosiddetta ‘femminile’, un uomo parla della vicenda romana di prostituzione minorile con parole autentiche, è Corrado Formigli nella sua rubrica su Gioia:

“Le ‘baby squillo dei Parioli’, le hanno battezzate. a Roma, nelle case e fuori dai licei non si parla d’altro che di loro: delle baby squillo. E sui giornali, poi. Paginate e paginate, inserti speciali. Parla lo psicologo dell’età evolutiva. Parla l’insegnante che ne ha viste tante. Parla la soubrette che da ragazzina è stata molestata. Poi tocca all’esperto di social network: quanto è pericoloso Facebook!… Il diluvio di parole è stato grande. Il numero di trasmissioni dedicate al disagio giovanile imponente: si è scoperto che dedicare una puntata di un talk show alle ragazzine prostitute fa alzare parecchio lo share, specie in questi tempi grami di scialbe larghe intese. Però fra molte dotte disquisizioni sulle ragioni per cui ci si butta via a 15 anni o si finge di non sapere che tua figlia si prortituisce a 600 euro al giorno, io non ho letto la più semplice e schietta verità: che le baby squillo ci sono perché centinaia di clienti porci e benestanti, stimatissimi professionisti della Roma bene, chiedevano loro appuntamento.
Sarebbe bene conoscere nomi e biografie di questi galantuomini. Sarebbe sano vederli sbattuti in galera, magari buttando la chiave per un po’. Signori ben vestiti che girano su grossi Suv tedeschi, frequentano palestre superfighe e si lamentano tutto il giorno del fisco troppo invadente. Proposta: da domani, sui giornali e in tv, anziché parlare del disagio giovanile e dei traumi subiti dalle baby squillo, parliamo un po’ dei vecchi porci che vivono accanto a noi. Sono tanti, e non per forza afflitti da traumi infantili.”

Annunci

Un commento su “-Ma perché non si parla dei porci?

  1. diariodelporcoallavoro
    dicembre 6, 2013

    dei porci si preferisce sempre tacere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il dicembre 1, 2013 da in articoli a firma, prostituzione minorile con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: