femminismi.it

un osservatorio sulla libertà femminile

-Le due attiviste Pussy riot forse presto libere

E’ appena arrivata notizia che il quotidiano russo Izvestia informa dell’ intenzione di Putin di accordare la grazia a 1300 detenuti in occasione del ventesimo anniversario della promulgazione della Costituzione russa, probabilmente una abile mossa mediatica dovuta alla necessitá di svolgere senza troppe polemiche le Olimpiadi invernali. La grazia riguarderebbe i detenuti considerati ” non pericolosi per la societá ” e coinvolgerebbe anche 17.500 detenuti da porre in custodia vigilata. Tra i detenuti graziati potrebbero anzi dovrebbero esserci le due attiviste delle Pussy Riot e gli attivisti di Greenpeace, trenta, ancora in carcere. Il parlamento deve ora ratificare la proposta, che verrá attuata dal prossimo mese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il dicembre 9, 2013 da in comunicazione, riot grrrls musica, web femminismo con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: