femminismi.it

un osservatorio sulla libertà femminile

Femminismi al Carnevale: duemila frasi e un NO PILLON

Quest’anno siamo presenti a Fano per provare a “dare voce” a Frida Kahlo,  l’artista visionaria e anticonformista del carro “Viva la Frida! Viva la revoluciòn” che apre la sfilata.
Lo facciamo offrendo un getto particolare, colorato da oltre 2000 bigliettini che riportano 30 frasi di donne innovatrici.
Un’ edizione “tutta al femminile” per il Carnevale di Fano 2019, non era mai successo…maestre carriste, illustratrici, la stessa Presidente dell’Ente…una sinergia inedita che ha attratto subito la nostra attenzione.
Eravamo state al Carnevale di Fano nel 2005, infilandoci nella sfilata con un provocatorio carro-carrello della spesa per richiamare l’attenzione sul tentativo di abrogare la Legge 40 (Norme in materia di procreazione medicalmente assistita) e sul pericolo di una regressione dei diritti delle donne (sia sposate che single) e delle coppie (sia etero che omo). Siamo state poi redattrici di una campagna critica nel 2012, quando lo ‘scandalo delle Olgettine’ venne presentato alla rovescia, con un carro che presentava i politici  vittime e “manovrati” da una spietata Vedova nera.
E quest’anno? Non c’è bisogno di dire altro nell’Italia 2019, se non un convinto e fermo NO PILLON, no al Disegno di legge che vorrebbe fare tornare le donne, e le coppie, sotto la tutela morale di chi (l’Avvocato Pillon) si pemette da sempre di svalorizzare le persone omosessuali, le donne non sposate, ed in primis di penalizzare le donne che si sottraggono, grazie all’istituto del Divorzio, a coniugi  violenti o pesantemente negligenti:
NO PILLON!
I diritti che ci siamo conquistate NON SI TOCCANO, anzi, occorre andare avanti, su una strada nella quale donne e uomini, etero o lgbt, siano liberi e libere di vivere assieme, con amore e rispetto delle differenze di ognuna/o.
Ecco le nostre parole, tra queste non potevano mancare le parole della nostra compagna di blog, la filosofa Monia Andreani,  alla quale tutte noi dedichiamo con amore questo nostro exploit :

– La curiosità deve alimentare la vita. (Eleanor Roosevelt)

– Non si nasce donne: si diventa. (Simone de Beauvoir)

-Se solo ricordassimo le parole delle nostre sorelle del passato, …potremmo dare una svolta alla tanta sofferenza che viviamo singolarmente
(Monia Andreani).

-C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé… (Marilyn Monroe)

– L’atto più coraggioso è continuare a pensare in modo autonomo. A voce alta. (Coco Chanel)

– Siate sempre la prima versione di voi stesse, invece che la seconda versione di qualcun altro. (Judy Garland)

-Dobbiamo avere perseveranza e fiducia in noi stesse. Dobbiamo credere di essere dotate per qualcosa e questo qualcosa dobbiamo scovarlo. (Marie Curie)

– Sono femminista perché credo nelle donne. Sono orgogliosa di essere femminista. (Sheryl Sandberg)

– I sessi sono diversi; eppure si confondono. Spesso non sono che gli abiti a serbare l’apparenza virile o femminile, mentre il sesso profondo è l’opposto di quello superficiale. (Virginia Woolf)

– Abbiamo tutti bisogno e chiediamo rispetto, uomo o donna, bianco o nero. E’ il nostro diritto umano fondamentale. (Aretha Franklin)

-Le brave ragazze vanno in paradiso. Le cattive ragazze vanno dappertutto. (Mae West)

– Ho incontrato persone che mi hanno chiamata femminista ogni volta che esprimevo opinioni che mi distinguevano da uno zerbino. (Rebecca West)

– Senza una cultura femminista non si può sconfiggere il femminicidio (Monia Andreani)

– Certo che Dio ha creato l’uomo prima della donna. Si fa sempre una bozza prima del capolavoro finale. (Anonima)

-Le donne hanno un unico difetto, a volte si dimenticano di quanto valgono. (Anonima)

– Quello che fai, fallo bene (Chiara da Assisi)

– Fuori la guerra dalla storia! (Donne in nero)

-È criminale tutto ciò che ha come effetto di sradicare un essere umano o d’impedirgli di mettere radici
(Simone Weil)

– Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. (Rita Levi Montalcini)

-Essere responsabili verso se stessi significa rifiutarsi di svendere i propri talenti e le proprie aspirazioni.
(Adrienne Rich)

– Io sono mia! (Anonima)

– Se gli uomini potessero restare incinti, l’aborto diventerebbe un sacramento. (Anonima)

– Vorrei che le donne avessero potere non sugli uomini, ma su loro stesse. (Mary Wollstonecraft)

– Qualsiasi cosa facciano le donne devono farla due volte meglio degli uomini per essere apprezzate la metà. Per fortuna non è una cosa difficile!
(Charlotte Whitton)

– Una donna ha bisogno di un uomo tanto quanto un pesce ha bisogno di una bicicletta. (Gloria Steinem)

– Ho sempre avuto ben chiaro che dovevo lavorare, perché non esiste femminismo che si rispetti che non sia basato sull’indipendenza economica. (Isabel Allende)

– L’unica via di scampo per gli individui è che tutta l’umanità sia salva. (Maria Montessori)

-L’essere umano è fragile e vulnerabile, e vive in una relazione di cura in ogni momento della sua vita, in questo senso la cura è il grado zero della nostra umanità.
(Monia Andreani)

-Le persone hanno il potere di rimediare al lavoro dei folli, People have the Power (Patti Smith)

– In tempi duri dobbiamo avere sogni duri, sogni reali, quelli che, se ci daremo da fare, si avvereranno
(Clarissa Pinkola Estés)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: